Pasqua, allora, sia per tutti… la primavera di nuovi rapporti

“Pasqua, allora, sia per tutti la primavera di nuovi rapporti…” con questa frase il celebre don Tonino Bello amava augurare buona Pasqua ai suoi fedeli. Un augurio che qui al CNOS-FAP Piemonte a Fossano, ci auspichiamo vivamente per tutti a prescindere dalla propria personale condizione o credo professato. Per farlo abbiamo deciso di condividere una delle semplici ma toccanti lettere scritte dagli allievi per i giovani dell’oratorio salesiano di Aleppo, martoriati da un conflitto che dura ormai da una decade. Infatti nel novembre del 2019 è iniziato un gemellaggio fra i giovani dell'Ispettoria dei Salesiani di Piemonte e Valle d'Aosta e quella del Medio Oriente, in particolare con i ragazzi dell’oratorio salesiano di Aleppo.

Fossano, 24.03.2021 

Carissimi ragazzi dell’oratorio di Aleppo, 

nel mio Paese non è presente la guerra, ma una delicata pandemia che sta mettendo in difficoltà la nostra società. Tuttavia mi posso definire fortunato: mi è ancora possibile andare a scuola (con le adeguate limitazioni), stare abbastanza tranquillo, avere una casa e del buon cibo. 

Vorrei tantissimo che fosse lo stesso per voi, immagino che sia difficile vivere in quel modo, ma per fortuna sò che esistono persone (i vostri animatori) che pur di rendervi la vita più allegra farebbero di tutto, e di questo ne sono molto contento. 

Probabilmente avrete già provato a fare il possibile per essere più felici e stare “in pace” e magari qualcuno ci è anche riuscito, l’unica cosa che posso consigliarvi e pregare (ovviamente in chi voi crediate) e sperare in un miglioramento o in una soluzione. Vi consiglio di allontanarvi dalle città, dove possono essere presenti più problemi, per trasferirvi nelle periferie o nelle campagne. 

Sono davvero dispiaciuto per voi, spero che un domani potrete godervi una vita più felice. 

Un abbraccio dall’Italia, A.M. 

 
"Pasqua, allora, sia per tutti il rotolare del macigno, la fine degli incubi, l'inizio della luce, la primavera di rapporti nuovi e se ognuno di noi, uscito dal suo sepolcro, si adopererà per rimuovere il macigno del sepolcro accanto, si ripeterà finalmente il miracolo che contrassegnò la resurrezione di Cristo." (Don Tonino Bello)
Buona Pasqua a voi e ai vostri cari dalla direzione, dai formatori, dal personale e dalla Comunità Salesiana.

Ricordiamo che il Centro, lo sportello orientamento e il SAL rimarranno chiusi da giovedì 1 aprile a martedì 6 aprile.